Home Youtube Greta Menchi | La Vera Storia della Youtuber diventata showgirl

Greta Menchi | La Vera Storia della Youtuber diventata showgirl

Scritto da Redazione

Greta Menchi è nata il 4 Giugno 1995 a Roma. Da bambina le sue tre grandi passioni erano Harry Potter, il nuoto e il collezionismo di figurine; oggi continua a riguardare i film della saga inglese ma non partecipa più a gare di nuoto.

Realizza il suo primo video all’età di 9 il giorno della sua comunione. Con una grande telecamera gira per i tavoli e intervista gli invitati. Anche alle superiori continua a registrare video in occasioni speciali o con le sue amiche ma senza mai condividerli.

Greta Menchi pubblica i suoi primi video solo nel 2013 quando, ormai diciottenne, condivide su Facebook brevissimi registrazioni nelle quali ironizza sui problemi della vita quotidiana.

Greta Menchi passa da Facebook a Youtube

Greta Menchi

Il primo video di Greta Menchi (2014)

Sempre nel 2013 apre un canale su Youtube chiamato MyBlogGreta, che solo successivamente rinominerà semplicemente Greta Menchi (clicca qui per vedere il suo primo video). Su Youtube pubblica video più lunghi rispetto a quelli di Facebook. Parla più apertamente di sé, racconta le sue esperienze e i suoi progetti per il futuro.

Grazie alla sua spontaneità conquista un pubblico di ragazze sempre più ampio, queste le fanno domande, vogliono sapere tutto di lei e in breve tempo Greta Menchi diventa il loro idolo. Essendo, insieme a Sofia Viscardi, una delle prime vlogger italiane il suo canale riceve moltissima visibilità e, dopo solo un anno dall’apertura, raggiunge i 100.000 iscritti.

Dopo aver raggiunto ottimi risultati su Youtube Greta inizia a comparire sempre di più in produzioni professionali. Doppia la protagonista del film “L’A.S.S.O. nella manica”, partecipa alle riprese per un video della BBC (con Caspar, Joe e Oli).

Da Papa Francesco a Fedez, da Sky alla RAI: tutti vogliono Greta Menchi

Greta Menchi

Greta Menchi posa per un photo shoot (2018)

 Grazie all’incredibile successo riscosso su Youtube Greta Menchi riceve la proposta di scrivere un libro. Quest’ultimo viene intitolato “Il Mio Libro Sbagliato” ed esce ad Aprile 2016. Dopo solo una settimana dalla pubblicazione Greta Menchi conquista la terza posizione nella classifica dei libri più venduti in Italia, ricevendo sia recensioni positive che critiche e commenti ironici mirati a sfottere il libro.

Acquista ora

Nello stesso anno partecipa al programma televisivo Socialface, ideato da Webstar Channel e mandato in onda su Sky. A questo punto la sua popolarità raggiunge livelli così devastanti che viene chiamata per rappresentare l’Italia durante l’incontro tra online creators e Papa Francesco.

Proprio in questo periodo inizia a frequentarsi con Fedez. Inizialmente si pensa che ci sia qualcosa tra i due ma poi si scopre che si tratta solo di amicizia e che Fedez e J-Ax l’hanno fatta entrare nel roster di Newtopia, la loro etichetta discografica, della quale fanno parte anche Awed, Amedeo Preziosi, Riccardo Dose e Kokeshi.

Nel 2017 Greta Menchi recita per la prima volta al cinema nel film di Guido Chiesa intitolato “Classe Z”.

Nello stesso anno partecipa a San Remo con il ruolo di giudice. Da questa notizia si scatena un bordello assurdo: giornali, blog e utenti criticano la decisione della RAI, accusandola di aver scelto una creator che non avrebbe nulla a che fare con il mondo della musica.

Attualmente pubblica meno video su Youtube rispetto ai primi anni e si sta dedicando a progetti più importanti come quelli sopra citati.

Curiosità su Greta Menchi

  1. Gli One Direction sono stati la sua band preferita per molto tempo.
  2. È stata più volte in Inghilterra ed ha registrato collaborazioni in lingua inglese con Caspar, Joe e KSI. Quando ne ha la possibilità colleziona scatoline (ad esempio quelle delle cicche) e cappelli strampalati, che spesso indossa nei suoi video.
  3. È stata fidanzata con Daniele Sodano, conosciuto su Youtube come Zoda.
  4. Ama andare a Los Angeles e più volte è stata in compagnia di Logan Paul, Lele Pons e altri creators americani.

Link ai profili social di Greta Menchi:

Articoli Correlati