Home Youtube Homyatol | La Vera Storia di come è diventato una fottuta WebStar

Homyatol | La Vera Storia di come è diventato una fottuta WebStar

Scritto da Redazione

Homyatol, il cui vero nome è Andrea Hakimi, è nato a Roma il 29 Agosto 1993. Fin da piccolo è sempre stato super simpatico e grazie al suo sarcasmo devastante ha sempre fatto ridere amici e conoscenti.

Come la maggior parte dei ragazzi, anche Andrea si appassiona ai videogiochi e verso i 14 anni inizia a nerdare pesantemente.

È la passione di CoD che spinge Homyatol ad aprire il canale

Homyatol

Homyatol in uno dei suoi primissimi vlog (2011)

Il 22 Giugno 2010 Homyatol apre il suo canale su Youtube e il 10 Dicembre carica il suo primissimo gameplay (clicca qui per vederlo). Questo era stato registrato con una telecamera puntata sul monitor perché al tempo non aveva ancora una scheda di acquisizione.

Inizialmente pubblica video registrati su Call Of Duty: Modern Warfare 2, una fottuta opera d’arte video ludica. In questi video non punta a far vedere quanto sia forte e skillato ma a sfottere gli altri creators che condividevano gameplay. In particolare prende in giro JustRohn, JackDiPicche e StrategicoCallOfDuty.

Nel 2011 il canale di Homyatol inizia a ricevere sempre più attenzioni e, grazie alla serie di video intitolati YouPorn, le visualizzazioni e gli iscritti crescono di molto. La sua popolarità aumenta così tanto che Strategico stesso decide di realizzare un video insieme a lui.

Nell’estate dello stesso anno Homy ha un’idea geniale e apre un contest nel quale vince chi grida “Headshot Bitch” nei luoghi più assurdi. Grazie a questa trovata Homy diventa ufficialmente uno dei creators più folli e stravaganti della comunity italiana.

La svolta per Homyatol arriva con lo Sdrogo Time

Homyatol

Homyatol in unpo dei suoi Vlog (2018)

Nel 2012 Homyatol se ne esce con un’altra delle sue trovate geniali e dà inizio alla serie “SDROGO TIME”. In questi video, grazie ai tagli e al montaggio, riesce a creare scene deliranti e demenziali.

Questa serie spopola un fottio, tanto che l’episodio registrato con Dread a Milano diventa virale e supera un milione di visualizzazioni (clicca qui per vederlo perché merita davvero).

Nel 2014 Homyatol continua a pubblicare video ignoranti, scherzi telefonici e prank alla gente. Collabora con creators come Anima, theShow, Nelson Venceslai e molti altri. I suoi video vanno alla grande, totalizzando ognuno centinaia di migliaia di visualizzazioni, il suo canale cresce a dismisura e raggiunge i 100.000 iscritti.

Dal 2015 Homy inizia a pubblicare sempre meno costantemente, ma nonostante ciò i suoi iscritti continuano a crescere. Sempre in quel periodo si dedica soprattutto a partecipare ad eventi e serate come Special Guest.

Nel 2016 pubblica un solo video nel quale parodizza la comunity italiana di Youtube attraverso la canzone intitolata “Non Me La Dà”. In questo video critica il nuovo fenomeno delle Webstar, accusandoli di fare canzoni e a scrivere libri solo per fare più soldi.

Nel 2017 ricomincia a pubblicare più video e collabora anche con Maurizio Valente e Dread alla realizzazione di video per il loro canale Boosers.

Homyatol

Homyatol (2018)

Curiosità su Homyatol:

  1. Con oltre due milioni di visualizzazioni, il suo video più visto è “Rimorchiare Ragazze a Caso #2” (clicca qui per vederlo).
  2. Ha un pupazzo alieno originale di Lil Mayo che, essendo un pezzo da collezione, vale intorno ai 5000€.
  3. Nella homepage del suo canale ha messo un link ad Instagram che porta ad un suo profilo fake.
  4. È stato uno dei primi italiani a fare video prank alla gente per strada.

Link ai profili social di Homyatol:

Articoli Correlati